Spunti e attività per chi cerca lavoro #jobclub

6 febbraio 2018 - 5 minutes read

Mercoledì 14 Febbraio alle 17.00 si terrà in Megahub un incontro per chi cerca lavoro e ha voglia di mettersi in moto e far girare le idee!

—–n.b. chi non ha potuto partecipare ma è interessato a ricevere maggiori informazioni può scrivere a formazione@megahub.it o chiamare il numero 0445 500056 il lunedì mattina e chiedere di Elsa ——

I relatori:

  • — Alessandro Nicoli, libero professionista che ha il suo ufficio in Megahub.
    E’ un consulente di Internet Marketing e E-Commerce.
    In particolare è specializzato in Siti Web, Campagne di Web Marketing, Grafiche e Gestione della comunicazione. Alessandro è tra i fondatori dell’E-commerce di Arte Contemporaea “Opera74”, un catalogo multimediale dove tutti gli artisti possono mettere in vendita le loro opere d’arte, dialogando direttamente con i collezionisti.
    Parlerà della sua esperienza e di come internet e il passa parola possono far nascere nuove opportunità lavorative.
  • — Elsa Garzaro, operatore del settore giovani di Samarcanda e responsabile della formazione di Megahub, presenterà un percorso gratuito per disoccupati.
    Si tratta del Job Club, un’iniziativa per il supporto alla ricerca attiva del lavoro.

L’entrata è gratuita ma è richiesta l’iscrizione a questo link:
https://ricerca-lavoro-jobclub.eventbrite.it


Cos’è un Job Club:

COS’È – Il Progetto Job Club è un’iniziativa per il supporto alla ricerca attiva del lavoro.

Il progetto ha come principale obiettivo la diffusione sul territorio italiano di Job Club® (marchio registrato): gruppi di mutuo sostegno tra persone che si accompagnano nella ricerca di un lavoro seguendo una dettagliato programma teorico-pratico di 10 incontri e guidati da un trainer certificato. La metodologia viene diffusa tramite collaborazione con enti locali pubblici e privati e tramite il sito www.job-club.it.

IL METODO – I Job Club sono formati da 7-14 persone, sono gratuiti per i partecipanti e seguono un manuale proprietario incontrandosi tipicamente una volta a settimana.

L’intero metodo è centrato sulla riattivazione e sulla “inversione” dell’approccio di ricerca, spingendo i partecipanti a formare degli obiettivi professionali chiari e a “assumere” i datori di lavoro a cui avanzare una proposta di collaborazione tramite un progetto, facendo emergere il mercato del lavoro nascosto. I partecipanti escono così dalla condizione di isolamento e delusione, rimettendosi al centro del proprio progetto lavorativo e scambiandosi contatti e informazioni. Chiunque può partecipare a un Job Club, a prescindere da età, esperienza, preparazione. Inoltre, chiunque può ospitare un Job Club: istituzioni, associazioni, informagiovani, scuole, aziende, sindacati… Basta avere una sala riunioni a disposizione..

I VANTAGGI – In quattro anni di attività il Progetto ha fatto aprire più di 500 Job Club in tutta Italia. La risposta degli utenti è stata molto positiva (https://it-it.facebook.com/ProgettoJobClub/ ). Anche la soddisfazione delle strutture ospitanti solitamente è molto elevata, in quanto permette di ampliare l’offerta, migliorare la propria immagine, attrarre nuovi utenti e ottenere nuove competenze operative (video). Per l’eventuale soggetto promotore, infine, si configura come una best practice di collaborazione pubblico-privato, che consente di affrontare i problemi della disoccupazione in maniera innovativa e con un consistente ritorno politico (video). Tutto questo a fronte di costi bassissimi

ESPERIENZA – Fin qui, la maggiore collaborazione istituzionale del Progetto è stata quella svolta nel 2015-2016 con Comune di Milano. A tre mesi dall’inizio del programma, il 47% dei 207 partecipanti ha trovato un lavoro o è tornato a formarsi, il 13% ha avviato percorsi di auto-imprenditorialità, il 95% ha ritenuto l’esperienza molto buona o ottima. La collaborazione nel 2016-2017 con il Comune di Alessandria ha portato a un’occupazione del 52% dei 36 partecipanti. Nel Comune di Jesi del 60%. Tra gli altri partner, Fondazione Cariverona, Anci Toscana, Oltre Venture. Sono in corso trattative di collaborazione con, tra gli altri, Regione Veneto, Regione Piemonte e ANPAL Servizi.

COLLABORARE – Il Progetto Job Club aspira a diffondersi a livello nazionale come buona pratica di formazione e riattivazione nella ricerca del lavoro, ed è alla continua ricerca di partner, trainer e enti ospitanti. Per ospitare uno o più Job Club occorre accreditarsi con una licenza (che può essere anche gratuita) e trovare un accordo con un trainer (che può essere formato internamente).

Tags: , ,